DG VAL

titolo notizie

"Una notte al museo": D.G. Buzzi : bene anche adesione musei civici

Logo Al via la terza edizione di “Una notte al museo”.
"Il progetto pilota ideato dalla Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale del MiBACT grazie al forte sostegno del Ministro Bray – dice il D.G. Anna Maria Buzzi – è un primo passo importante per allinearci a quanto già avviene in Europa, con le aperture serali prolungate; un’occasione unica  per i cittadini e i turisti di godere del nostro straordinario patrimonio".

L’iniziativa "Una notte al museo"  prevede l’apertura serale dalle 20:00 alle 24:00 dei luoghi d'eccellenza della cultura tra musei ed aree archeologiche statali, l’ultimo sabato del mese da luglio a dicembre 2013.

"Al terzo appuntamento di sabato 28 settembre - continua il D. G. Anna Maria Buzzi – hanno aderito anche numerosi comuni (Asti, Bologna, Canosa di Puglia, La Spezia, Manfredonia, Modena, Reggio Calabria, Taranto, Trani e Torino), solo per citare i principali, che in occasione delle "Giornate Europee del Patrimonio 2013", terranno aperti fino alle 24 molti dei loro musei civici; un segnale incoraggiante che va nella direzione di allargare i confini di questo progetto pilota che spero diventi un appuntamento fisso".

Durante la giornata di sabato 28 settembre, le porte di tutti i monumenti e i luoghi d’arte statali, alcuni dei quali generalmente chiusi al pubblico, saranno aperte gratuitamente e offriranno diversi eventi creati per dare rilievo alle tradizioni all'architettura e all’arte, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini europei alla ricchezza, alla diversità culturale dell’Europa ed alla necessità di proteggere il patrimonio culturale.

Quest'anno, la data di sabato 28 settembre prevede un doppio appuntamento gratuito: apertura diurna di tutti i luoghi d’arte statali e apertura prolungata fino alle 24:00 per i luoghi d’eccellenza della cultura  statali che aderiscono ad “Una notte al museo”, che saranno anche arricchiti da diversi eventi (musica, danza, teatro, visite guidate e percorsi per pubblici con esigenze specifiche) per rendere ancora più affascinante e fruibile il patrimonio culturale italiano.

Inoltre, anche il Palazzo del Quirinale  sarà aperto domenica 29 settembre dalle ore 8.30 alle 12 e l'Ambasciata di Francia  aprirà le porte della propria sede di Palazzo Farnese, sabato 28 dalle ore 10 alle 20.

Maggiori informazioni sui luoghi della cultura interessati e sugli eventi sul sito:
www.beniculturali.it
www.valorizzazione.beniculturali.it
;
e chiamando il numero verde: 800 99 11 99

Condividi su:

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn