DG VAL

titolo notizie

Buzzi: "Una notte al museo". Sabato 26 ottobre tanti eventi per pubblici con esigenze specifiche e per i bambini

Logo

La notte del 26 ottobre aprirà le porte di molti luoghi di eccellenza del patrimonio italiano proponendo spettacoli e attività per tutti.

A Roma a Palazzo Massimo, in cui sarà presentata una serata con il celebre cantautore Edoardo Vianello che per l’occasione vestirà l’inconsueta veste dello storico parlando del suono delle fontane della Città eterna, sarà possibile visitare il museo in Lingua italiana dei segni (LIS) e in Lingua dei segni americana (ASL American Sign Language) tramite una applicazione gratuita per tablet e smartphone dedicata ai visitatori non udenti.

Al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia la manifestazione “I Cinque Sensi +1” proporrà eventi ed attività connessi al senso della vista, con visite a tema e degustazioni. Uno stand di SUPERABILE/INAIL, presente nel museo, fornirà informazioni sui servizi e sulle attività connesse alla cultura, al turismo e molto altro, rivolte a  pubblici con esigenze specifiche.

Per i giovani visitatori e le loro famiglie a Torino il Museo di Antichità  presenterà lo spettacolo “Il giorno fa seguito alla notte”: dalle ore 20 in poi guerrieri, artigiani, druidi e principi animeranno il museo “a misura dei bambini”.

A Parma, alla Galleria Nazionale e Palazzo Farnese,sarà possibile partecipare al concorso fotografico “Entra e scatta” un invito particolare rivolto ai ragazzi e alle loro famiglie, per una visita notturna suggestiva e insolita tra le opere esposte, in un percorso fatto di curiosità e immaginazione alla ricerca della sala preferita, dell’angolo più intimo o del particolare più insolito, fissandone la magia in una istantanea fotografica.

Al Museo Archeologico di Ferrara sarà presentato l'evento "Spina Rivive!": un viaggio magico per tutte le famiglie e per i bambini. Come in una fiaba, Spina, la bella addormentata, si sveglierà al suono delle voci degli Etruschi e dei Greci che la abitavano.

Al Museo del Palazzo Reale di Genova i piccoli visitatori potranno partecipare a una caccia al tesoro tutta riservata a loro, ricercando dettagli nascosti nelle opere e nelle decorazioni della splendida reggia genovese. Gli investigatori più abili saranno premiati con la guida del Museo, dove misteri e segreti attendono di essere svelati.

In Puglia nella suggestiva cornice del Castello di Copertino (Lecce) uno spettacolo di burattini sulle buffe storie dei "Matti di Gello", ed un recital di improvvisazione teatrale coinvolgeranno grandi e piccoli spettatori in una serata insolita e divertente, sulle ali della fantasia.

A Bari, nella Sala Sveva del castello è previsto un laboratorio didattico per bambini a cura della Federazione delle Istituzioni Pro ciechi dal titolo "A spasso con le dita".

E ancora molte proposte, concerti di musica classica, performance teatrali e di danza, visite guidate, conversazioni culturali ed altro, per un progetto che si arricchisce, sempre più,di offerte diversificate  per venire incontro alle tante richieste dei visitatori, consultabili su www.beniculturali.it/unanottealmuseo. e su  www.valorizzazione.beniculturali.it

Per favorire l’accoglienza dei pubblici con esigenze specifiche, al link www.valorizzazione.beniculturali.it/index.php?option=com_content&view=article&id=358&Itemid=169, si possono trovare le schede di accessibilità di molti dei luoghi della cultura coinvolti nel progetto “Una notte al museo”.

Buona serata a tutti!

Condividi su:

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn